Creta 2013

1308_Creta057

24 agosto – Produttiva ed estremamente utile l’avanscoperta nell’isola da parte di Beppe, Giulia e Letizia, che partono un giorno prima, esplorano la zona e aprono la casa. Visto che in casa c’è l’wi-fi ben funzionante, durante la mattinata di sabato il resto della truppa che è ancora in Italia viene informato da Beppe e figlie sul GRUPPO CRETA di Whats-App di tutte le notizie tecniche e già sappiamo prima di arrivare che le 2 case che ci ospiteranno sono splendide, grandi, ben organizzate, con una piscina ben sfruttabile e tanti spazi interni ed esterni per goderci la vita in comune di questa settimana. Il gruppo è numeroso (19!) e decisamente ben assortito, 9 adulti e 10 ragazzi, tutti carissimi amici, ben rodati e con una gran voglia di stare insieme.

1308_Creta020

Partiamo da Malpensa verso sera e raggiungiamo HERAKLION dopo poco più di 2 ore (c’è un’ora di fuso). In aeroporto ci accoglie il buonumore dei nostri amici, che esibiscono il cartello BOBISOFFI TOUR….ed eccoci pronti con le nostre 4 auto a noleggio verso OVEST in direzione PERAMA: abbiamo già programmato la disposizione delle camere e naturalmente i ragazzi sono tutti nella stessa casa e già stasera sono pronti a festeggiare!

1308_Creta159

25 agosto – Pensavamo di dormire parecchio stamattina, ma siamo desiderosi di cominciare davvero la vacanza, perciò ci svegliamo tutti spontaneamente di prima mattina…Mauri è all’alba nell’orto dietro casa a raccogliere pomodori e quelle che sembrano grosse zucchine (in realtà al taglio si riveleranno rosse angurie!), Manu corre in campagna, Letizia e Marta si tuffano in piscina prestissimo e dopo poco tempo anche gli altri ragazzi.

1308_Creta0111308_Creta001

Eccoci tutti pronti per la bella spiaggia più vicina a casa (a circa 7 Km, ma abbiamo scelto noi che la casa fosse in campagna, isolata e molto grande…) a PANORMO, l’acqua è limpida, c’è pochissima gente, una roccia crea una caverna che ci ripara dal caldo sole, c’è una piccola taverna molto economica per ristorarci. Pranziamo con un’abbondante pasta al tonno (2Kg di pasta!), birre e anguria, visto che il fenomenale Beppe ieri ha fatto acquisti di prima necessità per la casa. Relax in piscina, pisolino, prendiamo confidenza con la casa e poi qualcuno di noi scende a Panormo per acquistare la carne per la grigliata: non possiamo crederci, ma il macellaio apre alle 19…Nell’attesa di comprare le carne nel caratteristico negozio a prezzo molto basso, ci godiamo un bell’aperitivo per ristorarci dato il gran caldo. Beppe e Gabri hanno acceso nel frattempo il barbecue, i ragazzi hanno apparecchiato fuori e, dopo esserci gustati ottime gigantesche braciole, ci rilassiamo chiacchierando tutti insieme.

1308_Creta064

26 agosto – Ci svegliamo molto presto perchè abbiamo programmato per oggi una destinazione un po’ lontana, ma certamente imperdibile: BALOS, spiaggia paradisiaca che si trova in cima al promontorio nord-occidentale di Creta. La strada costiera costeggia lunghe spiaggie di sabbia fine, fino a raggiungere, dopo CHANIA, il porto di KISSAMOS, da cui prendiamo una barca che percorrerà le coste del promontorio fino alla caraibica BALOS in cui l’acqua assume le tonalità più diverse dal verde, all’azzurro, al turchese, al blu. Diego e Gabriele seguono a piedi il sentiero sulla collina (percorso che si può anche effettuare con l’asino), per ammirare il panorama dall’alto, poi riunione all’unica taverna per una tonificante MYTHOS. Ritorniamo in barca, qualcuno a nuoto e qualcuno con una barchetta con un meritevole traghettatore muscoloso (ragazze e mamme apprezzano!). Sostiamo all’ ISOLA GRAMVOUSA (che pare sia anche stata citata da Omero nell’Odissea), ci arrampichiamo sotto il sole cocente fino ai ruderi di una fortezza veneziana da cui si gode uno splendido panorama e poi ci ristoriamo con un bel bagno nel mare cristallino. Il ritorno al porto di KISSAMOS è allietato da un’arietta ristoratrice.

1308_Creta0471308_Creta1311308_Creta0771308_Creta046

Ci fermiamo per cena nella bella città di CHANIA, nel cui porto veneziano ci sono edifici colorati i cui riflessi brillano nell’acqua, piazze incantevoli, stretti vicoli con tanti ristoranti e locali di prodotto vari. La taverna nella quale ceniamo al vecchio porto (“TA NEORIA”), godendoci il tramonto, è una bella sorpresa perchè ci offre cibo greco di ottima qualità, a partire dagli antipasti (dolmades, taramosalada, olive, feta alla griglia, tzatziki, moussaka) fino ai calamari fritti e grigliati e al polipo marinato per concludere con le tradizionali offerte dei ristoratori, qui molto abbondanti (dolce al cioccolato, anguria, gelato e raki, che è una specie di grappa locale), il tutto per soli 15 euro a testa. Sulla strada di ritorno ci imbattiamo in un’affollatissima festa di paese.

1308_Creta1581308_Creta150

27 agosto – Risveglio con calma, abbondante colazione, qualcuno va a PERAMA per la spesa, Vera prenota una bella torta per il compleanno di Sofia, che sarà domani. Il paese è molto tranquillo, si trovano parecchie persone sedute in relax ai bar e fuori da case e negozi, le donne sono vestite di nero e gli uomini hanno barba, baffi e folti capelli neri, sembra un po’ un’antica location per un film. I proprietari dei vari negozi chiamano per parlare con noi in inglese dei nostri acquisti un ragazzo (sempre il solito) che ci fa da interprete. Torniamo a casa per pranzare a base di pasta con pesce, buoni formaggi locali, pomodori, ottima uva dolce e senza semi. Pomeriggio alla SPIAGGIA GEROPOTAMUS, formata da una striscia di sabbia e da una zona con sassi con una roccia che ci ripara. C’è anche una rete da beach volley, perciò non possiamo fare a meno di esibirci in una sfida all’ultimo sangue donne contro uomini. Facciamo tanti bei bagni, giochiamo con i racchettoni, rimanendo in spiaggia fino a tardi perchè si sta benissimo. Anche oggi spettacolare e abbondante cena con carne grigliata…meritano menzione particolare per l’abilità di grigliatori Gabriele, Beppe e Bobo. Chiacchiere, giochi a carte dei ragazzi fino a tardi, risate…

1308_Creta1771308_Creta168

28 agosto – Auguri a Sofia per i suoi 15 anni, poi partenza per il SUD di Creta fino a giungere alla SPIAGGIA DI PLAKIAS, consigliata dal simpatico proprietario della casa, ma secondo noi non particolare. Meglio la vicina SPIAGGIA DI PREVELI, che si raggiunge con 400 gradini, ma la vediamo dall’alto perchè oggi il caldo è torrido, davvero africano… e infatti siamo più a sud di Tunisi…Dal MONASTERO DI PREVELI si gode un bellissimo panorama. Pranziamo in una taverna a base di giros e birra. Trascorriamo il pomeriggio alla SPIAGGIA DI DAMNONI, bella cala dall’acqua trasparente, dove ci si può ristorare alla taverna all’ombra dei tamerici con il simpatico sottofondo delle cicale ubriache di sole. Qui 5 ombrelloni e lettini per tutti costano 20 euro (alla faccia della Liguria!). Torniamo a cena a casa (carne con le uova cucinata da Bobo) con lo scopo di festeggiare Sofia con una golosissima torta facendo un bel brindisi. Poi passeggiata a Panormo.

1308_Creta1961308_Creta2011308_Creta2171308_Creta231

29 agosto – Colazione in tranquillità prima di trascorrere la mattinata alla spiaggia con il roccione, bei bagni, caffè alla taverna della spiaggia. Qui, come in tutte le altre spiagge di Creta, c’è un’utilissima doccia gratuita. Pranziamo a casa, giochiamo a palla in piscina e ci rilassiamo un po’. Nel pomeriggio visitiamo il vicinissimo paesino collinare di MARGARITES, conosciuto per la produzione di ceramiche esposte un po’ dovunque nel villaggio, che ha inoltre molte belle case ricoperte di fiori variopinti. Anche qui la vita scorre lentamente e si ha la sensazione di pace e di pacatezza. Serata alla cittadina di RETHYMNON con cena in un bel ristorante nel dedalo di stradine del centro storico, poi passeggiata alla Fortezza e al pittoresco porto veneziano, costellato da numerosi locali e taverne.

1308_Creta2571308_Creta266

30 agosto – La meta di oggi è il GOLFO DI MIRABELLO a EST di HERAKLION e la prima tappa è una spiaggia a sud di AGIOS NIKOLAOS dove trascorriamo qualche ora, facendo bei bagni tra le onde e ammirando alcuni ragazzi che praticano il kite-surf in modo molto abile. Ci fermiamo poi al paese di AGIOS NIKOLAOS in una piazzetta suggestiva attorno al laghetto interno nel centro storico, collegato al mare da un canale. Sosta in un bel punto panoramico sulla strada per ELOUNDA, bel villaggio con mulini a vento, poi però scegliamo per il bagno la acque più calme e riparate di HAVANA BEACH. Lasciamo tra baci e abbracci Beppe, Giulia e Letizia in aeroporto e torniamo a cena in una taverna al porto di Panormo.

1308_Creta2771308_Creta2921308_Creta2981308_Creta303

31 agosto – Colazione abbondante, mattinata alla spiaggia del roccione e purtroppo ultimo bagno della vacanza e probabilmente della stagione. Mega pranzo a casa, che si conclude con un’ottima gigantesca torta al cioccolato, acquistata alla pasticceria di Perama appena prima del ponte (da segnalare!) per festeggiare il successo della vacanza a Creta e la perfetta armonia della compagnia.

1308_Creta2331308_Creta234

Prima di raggiungere l’aeroporto, facciamo tappa a CNOSSO, sito archeologico dell’epoca minoica risalente a ben 2000 anni a.C., ricostruito in parte agli inizi del 1900 in modo molto discutibile. Secondo la leggenda Cnosso era il labirinto in cui il re Minosse imprigionò il MINOTAURO, in realtà il palazzo era un importante centro amministrativo, religioso ed economico.

1308_Creta3221308_Creta3311308_Creta3371308_Creta329

Anche questa settimana di fine estate in questo angolo di Grecia ci ha riservato belle sorprese, divertimento e serenità, la compagnia è stata fantastica e decisamente ben assortita, grandi e piccoli sono felici dell’esperienza e pronti a ripeterla al più presto.

1308_Creta295

Info su bobiworld

Baba, medico nella vita con la passione dei viaggi, Bobo, medico nella vita con passione dei viaggi e della fotografia.. insieme bobi... vi presentiamo il nostro modo di esplorare il mondo con idee, impressioni, appunti di viaggio e consigli utili il tutto corredato dalle immagini scattate in giro per il mondo. Ci accompagna in questo "viaggio" nostra figlia Giada che metterà a disposizione di tutti i ragazzi le sue impressioni ed il suo punto di vista... buon divertimento!!

Una risposta a Creta 2013

  1. giulia scrive:

    Dal litorale e dalle rocce si sente un gran rumore,
    siamo soltanto noi 19 cantando con furore.

    Giochiamo a idiota, 7 famiglie, non manca poi la scopa
    dopo il beach volley, una grande cena: moussaka e un po’ di feta.

    Con il battello arriviamo a Balos, un tuffo e ripartiamo..
    una scalata fino alla rocca, il nome in greco poi ci tocca..

    DISCOFETA

    Siamo qui nel mare della Grecia
    sull’isola di Creta
    in questa grande casa
    è Bobi-soffi tour.. Bobi-soffi tour

    BOBI-SOFFI TOUR CRETA 2013
    Una vacanza semplicemente fantastica 🙂
    Grazie a tutti ragazzi (Baba sei giovane anche tu 😉 )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.